FIDBTTAB_AmaroneDOCG_web

Amarone della Valpolicella DOCG Monte Tabor

L’ Amarone della Valpolicella si ottiene attraverso l’antico metodo dell’appassimento, una tecnica unica, utilizzata sin dai tempi dei romani. Soltanto le migliori uve vengono selezionate e poi fatte appassire per 3-4 mesi in appositi spazi chiamati fruttai. Durante questo procedimento gli acini si disidratano, perdendo tra il 40 e 50% del loro peso, con una conseguente concentrazione di tutte le sostanze in essi contenute. In gennaio le uve vengono pigiate e il mosto resta in contatto con le vinacce durante tutto il processo di fermentazione, che dura circa 30 giorni. La maturazione viene poi completata in tonneaux di rovere francese per un periodo dai 42 ai 50 mesi, dopodiché il vino invecchia un anno in bottiglia.

Ambiente e vigneto

Zona di produzione

Valpolicella, Verona, Veneto

 

Posizione

I vigneti si trovano in zona collinare, nella vallata di Illasi

 

Altitudine dei vigneti

220 – 300 metri

 

Terreno

Calcareo, di origine sedimentaria

 

Sistema di allevamento

Pergola

 

Densità d’impianto

3.000 piante per ettaro

Uvaggio

Corvina0%

Corvinone0%

Rondinella0%

Gradazione alcolica

16% vol

Note di degustazione

Colore

Rosso rubino intenso con sfumature granato

 

Bouquet

Complesso, con aroma di frutta matura e note di spezie e frutta essiccata

 

Gusto

Secco, caldo e intenso, dal carattere vigoroso, con un finale piacevole e persistente

Servizio e abbinamento

Temperatura di servizio

18° – 20°, si consiglia di aprire la bottiglia almeno un’ora prima di servire

 

Abbinamenti

Abbinamento perfetto per la carne grigliata, arrosto e brasata, così come per i piatti a base di agnello e di selvaggina. Ottimo con formaggi stagionati gustosi e moderatamente grassi. Interessante anche come abbinamento per i sapori agrodolci tipici della cucina asiatica e del mediorientale

 Sei un distributore?

ottieni informazioni su questo vino

Cerchi questo vino nella tua città?

scopri dove acquistarlo